Freedom

A volte le parole non sono adatte per descrivere: certe sensazioni si sentono e basta, per una frazione di secondo, mentre scorrono nelle vene, mentre l’aria fresca che entra dalle narici parla di libertà. Uno scorcio inaspettato tra i vicoli di Monti, le prime note di una canzone d’infanzia, un raggio di sole che fa capolino tra gli archi del #Colosseo, mentre intorno tutto si colora di rosso. Sono istanti che dentro hanno l’infinito, piccole porte di Narnia che conducono in mondi lontanissimi.

I commenti sono chiusi